Apre a sorpresa il Coro AllegroModerato con l’inno di Mameli

Visite: 319

Una esibizione magica e appassionante che coinvolge non solo l’udito.

Che sarebbe stata una edizione speciale del Festival del Lavoro, con tanto spazio dedicato anche ai valori, lo aveva anticipato già ieri in conferenza stampa il Presidente della Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca. La conferma sin dall’apertura, affidata al Coro AllegroModerato, nato nel 2012 dal desiderio di una musicista dell’orchestra omonima.

Si tratta di un coro tutto speciale. Cinquanta coristi, volontari, professionisti e con disabilità psichiche, mentali e fisiche. Una esibizione magica e appassionante che coinvolge non solo l’udito. In questi ragazzi, diretti in maniera magistrale, è possibile vedere integrazione e crescita. Anche la musica è dal vivo in Auditorium con i loro musicisti.