Festival del Lavoro: 10 anni di successi

Visite: 169

I numeri dell’edizione 2019: grande partecipazione, risonanza mediatica e condivisione “social”

Oltre 300 ospiti, 171 eventi nelle 12 sale allestite al Mi.Co., 12mila ingressi complessivi dal 20 al 22 giugno 2019. Sono i numeri raggiunti dall’edizione 2019 del Festival del Lavoro. A discutere di “Lavoro, innovazione e crescita”, le parole chiave della manifestazione, personalità provenienti da tutti i settori strategici della società, per confrontarsi su temi dell’attualità e scenari futuri, dal salario minimo all’equo compenso dei professionisti, dal cuneo fiscale all’intelligenza artificiale, dai diritti umani alla libertà d’informazione, dall’impegno per la legalità a reddito di cittadinanza, quota 100, flat tax.

La grande partecipazione all’evento è stata amplificata dalla dimensione “media e social”: 10 dirette televisive, 181 giornalisti accreditati, oltre 500mila visualizzazioni per le dirette su Festivaldellavoro.it e su Facebook, arricchite quest’anno dalle riprese e dalle interviste ai protagonisti direttamente dal backstage del Festival. Fra queste, quelle a: Carlo Cottarelli, economista; Shirin Ebadi, Premio Nobel per la pace 2003; Mario Giordano, giornalista; Giorgia Meloni, Presidente di Fratelli d’Italia; Andrea Orlando, vice segretario del Partito Democratico; Matteo Salvini, vicepresidente del Consiglio dei Ministri e Ministro dell’Interno; Oney Tapia, atleta paraolimpico, Pasquale Tridico, Presidente Inps. In diretta anche il collegamento telefonico con l’economista Elsa Fornero e il video messaggio del vicepresidente del Consiglio dei Ministri, Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio. Per rivederle, basta collegarsi su Consulentidellavoro.tv o sulla pagina Facebook “Festival del Lavoro”.