Bucci: “Ponte Morandi percorribile dal 2020”

Visite: 93

Il sindaco di Genova e commissario alla ricostruzione sulla tempistica dei lavori

“Oggi è un bel giorno per Genova perché firmiamo il contratto unico per la demolizione e la ricostruzione del ponte Morandi. Demolitori e costruttori lo firmano insieme, ma mantengono ciascuno le proprie responsabilità”. Così il sindaco di Genova e commissario alla ricostruzione del ponte, Marco Bucci, nel corso della conferenza del 18 gennaio 2019, presso Palazzo Tursi, per la firma del contratto per la demolizione e ricostruzione del viadotto Polcevera. La cerimonia si è conclusa con la firma del commissario Bucci, dell'azienda Omini, che demolirà i resti del Morandi, e del consorzio "PerGenova", guidato da Salini Impregilo con Fincantieri, che realizzeranno la nuova opera viaria. Alla firma erano presenti anche il governatore della Regione Liguria, Giovanni Toti, l'architetto Renzo Piano e i rappresentanti delle imprese coinvolte. "Vogliamo dare un segnale al mondo che in Italia le cose belle si riescono a fare bene, con i costi giusti e in tempi brevi”. “La data indicata nel contratto è la fine dell'anno 2019 per vedere l'impalcato del ponte, ovviamente non percorribile. Poi ci saranno i collaudi, le verniciature. La data del 15 aprile 2020 è indicata come data ultima per poter andare sul ponte”, ha infine spiegato il sindaco.