Milano: City Life fa spazio al “Curvo”

Visite: 950

Visita al nuovo complesso architettonico che sarà ultimato ad ottobre 2019

Il “Curvo” prende quota su Milano. E City Life fa spazio ad un nuovo grattacielo. L’opera in divenire (ha già raggiunto il trentesimo piano) dell’Archistar Daniel Libeskind si specchia sugli altri due edifici: il «Dritto» di Allianz e lo «Storto» delle Generali. La “Piazza delle Tre Torri” va quindi componendosi in un trionfo di vetreria. La consegna è prevista a ottobre 2019 e rappresenta il lieto fine di un progetto la cui realizzazione, iniziata nel 2015, è rimasta al palo per mesi mentre il Cda di Citylife aspettava paziente il successo della prima fase e lo sviluppo della seconda. A marzo 2018 si è ripartiti a costruire la terza torre, in attesa della quarta e della quinta con le volumetrie residue, tornate al centro della strategia all’indomani dei «chiari di luna» del mercato immobiliare.

I partecipanti al Festival del Lavoro, dalla sede del Mi.Co, pertanto, potranno ammirare il nuovo complesso architettonico quasi completo e usufruire - durante le pause del Festival - dell’enorme parco adiacente dove si trova, fra le altre cose, anche la scultura di Pascale Marthine Tayou: “Coloris”. L’opera è composta da una pavimentazione in calcestruzzo raffigurante il planisfero terrestre su cui sono piantati un centinaio di pali metallici dai colori pastello e dalle dimensioni variabili, tra i 6 e i 12 metri di altezza. Sulla sommità di ognuno di essi è posizionato un uovo. L’installazione dà vita a un’esplosione di colori sia caldi, sia freddi, ma tutti intensi e luminosi che si riverberano sulla città.

Per approfondire